Approvato oggi in aula (durante da discussione della proposta di legge “Azioni a sostegno delle attività produttive”) l’emendamento del Consigliere regionale di Sinistra Ecologia Libertà Gratton che mira a coinvolgere la Società d’area GIT SPA nella definizione degli interventi relativi alla realizzazione delle nuove terme marine di Grado.

“Ritengo – afferma Gratton – che sia di fondamentale importanza non lasciare nulla al caso e coinvolgere nel processo decisionale una società che da anni opera nel settore termale e che possiede quindi al suo interno il know-how e le competenze necessarie per un migliore, più efficace ed efficiente avanzamento dei lavori.

Rimarco inoltre la mia soddisfazione per la norma oggi votata in Consiglio che, con l’obiettivo di accelerare i tempi di progettazione e quindi di realizzazione delle terme indica, come già spiegato in precedenza, due possibili soluzioni e condivido, a tal proposito, la posizione espressa dal Vicepresidente della Regione Bolzonello che ha confermato la preferenza per l’ipotesi di progettazione interna alla Regione e di una immediata indizione della gara d’appalto per la realizzazione dell’opera”.

Comunicati Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *